Donazione di apparecchiature e attrezzature sanitarie da parte di BancaTer

Novità |  Emergenza Covid-19 |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio | 

Dopo il contributo di 200mila Euro deliberato nel corso del 2020 a favore del sistema sanitario, sotto pressione per l'emergenza Covid 19, il CdA di BancaTer ha deliberato anche quest'anno un aiuto a favore del Sistema Sanitario Regionale.

 

E' una risposta alle richieste ricevute per alcune esigenze degli ospedali delle province di Udine, Gorizia e Trieste. Dopo i nuovi interventi di inizio 2021 a favore dell'ospedale di Udine e anche dell'Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina si aggiunge adesso quello a favore delle strutture di Gorizia e Trieste che è stato dettagliato nel comunicato stampa che potete leggere di seguito:

 

Donazione di apparecchiature e attrezzature sanitarie da parte di BancaTer a favore delle strutture ospedaliere “Cattinara” di Trieste e di Gorizia

Trieste, 26 novembre 2021 - BancaTer ha deciso di effettuare una seconda donazione all’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina per sostenere eventuali fabbisogni in risposta all’emergenza sanitaria da Covid-19.

 

“A nome di tutta ASUGI, ringrazio BancaTer per l’importante donazione dedicata ai nosocomi di Cattinara (TS) e San Giovanni di Dio (GO). Conosciamo l’impegno e la sensibilità che BancaTer dimostra nei confronti del territorio e dell’ambito sanitario, in particolare. Durante il periodo pandemico ha supportato ASUGI e continua a farlo con attenzione, rispondendo alle esigenze del momento”. Ringrazia il Direttore Generale, Antonio Poggiana.

 

Di seguito le necessità riportate dall’Azienda, che BancaTer ha sostenuto:

 

Per il Reparto Rianimazione Covid Ospedale di Cattinara-Trieste: Sistema per la mobilizzazione delle secrezioni e l'espansione polmonare Metaneb 4.0, fornito dalla ditta Movi Spa. L’insufficienza respiratoria nel paziente critico COVID-19 è caratterizzata dalla necessità di ventilazione meccanica prolungata e di lunghi periodi di immobilità dovuti alle strategie sedative. Tutti questi fattori determinano lo sviluppo di atrofia muscolare e di ridotta capacità di depurazione mucociliare, che favoriscono la formazione di atelettasie polmonari. La tecnologia Metaneb è indicata per prevenire e trattare le complicanze suddette.

 

Per il Reparto di Cardiologia Ospedale di Gorizia: Sistema per il monitoraggio degli indici di stress costituito da n. 1 analizzatore di impedenza BIA-ACC e n. 1 pletismografo PPG Stress Flow, fornito dalla ditta Biotekna Srl. Tali dispositivi sono necessari per il monitoraggio degli indici di stress per migliorare il benessere e la salute percepita del personale sanitario coinvolto nell'emergenza COVID-19.

 

Il totale complessivo sostenuto da BancaTer è stato di oltre 17.000 euro.

 

BancaTer Credito Cooperativo FVG conta 35 filiali dislocate nelle province di Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone e Venezia.

 

A Trieste sono operative tre Filiali (in Piazza Sant’Antonio Nuovo, in Largo della Barriera Vecchia e in Via Cesare Battisti), mentre a Gorizia è attiva la Filiale in Via Garibaldi; la Banca conta 233 collaboratori, 56.000 clienti e oltre 11.300 Soci Cooperatori.

 

A conferma dell'attenzione che ha verso le esigenze del territorio, BancaTer nel 2020 ha erogato oltre mezzo milione di euro di cui 200 mila sono stati devoluti per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Inoltre, durante l’anno in corso, ha già sostenuto l’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina donando cinque dispositivi medici distribuiti tra gli Ospedali Cattinara e Maggiore di Trieste e quello di Gorizia/Monfalcone, per una spesa complessiva di oltre 35.000 euro.

 

"Il ruolo delle banche, soprattutto di quelle di comunità come BancaTer – afferma il Presidente di BancaTer, Luca Occhialini – si è rivelato decisivo nel corso dell’emergenza sanitaria e sarà essenziale in futuro. L’istituto di credito conferma il supporto economico al Sistema sanitario regionale e l’attenzione al territorio e alle sue comunità, sempre al fianco di associazioni, istituzioni ed enti protagonisti della vita economica, sociale e culturale delle aree di insediamento."