Novità     Privati     Soci    

Si è svolta a porte chiuse l'Assemblea dei Soci

Clicca QUI per leggere l'approfondimento del Messaggero Veneto - Economia

 

Lunedì 29 giugno si è svolta a porte chiuse l’Assemblea dei Soci di BancaTer con la sola presenza, nella sede di Udine, del presidente Luca Occhialini, del vicepresidente Silvano Zamò e del direttore Sandro Paravano, e collegati in video conferenza gli altri amministratori così come i componenti del collegio sindacale. In rappresentanza degli oltre 11 mila soci c’era, in videoconferenza, il rappresentante designato, la società Spafid di Milano.

L’intervento dei soci in assemblea è avvenuto infatti tramite il rappresentante designato, che ha ricevuto oltre 400 deleghe e le rispettive istruzioni di voto su ciascun punto all’ordine del giorno. Un’adesione significativa che conferma la partecipazione attiva dei soci che hanno ricevuto tutte le informative sui contenuti e sullo svolgimento dell’assemblea in un’apposita area del sito dell’istituto di credito, attraverso l’invio di posta cartacea e con una diretta streaming che si è svolta il 13 giugno.

I dati economici e patrimoniali hanno confermato la solidità e l’ottimo andamento di BancaTer (clicca qui per alcuni dati di dettaglio) e che testimoniano il sostegno concreto all’economia reale del territorio. Sostegno che si è rafforzato in questi mesi con una serie di interventi e soluzioni puntuali, sia in termini di moratoria su finanziamenti sia sotto forma di nuovi finanziamenti ed estensione di accordi con terze parti, per essere vicini alle famiglie e supportare nella fase di “ripartenza” artigiani, professionisti e imprenditori locali.  

Il risultato finale dell’esercizio 2019 è un utile netto di 4,123 milioni di euro, con un incremento di 1,345 milioni rispetto all’anno precedente, che conferma come il processo di aggregazione avviato tra le Bcc di Basiliano e di Manzano si stia consolidando e stia raccogliendo l’approvazione del nostro territorio. Avendo accolto la proposta del consiglio di amministrazione, ci sarà un ulteriore rafforzamento patrimoniale, in quanto i fondi propri passeranno da 160 a 164 milioni di euro. In tal modo, il CET1 – parametro del patrimonio puro – passerà al 20,18%. 

BancaTer ha confermato anche l’attenzione al territorio e alle comunità con il supporto economico costante ad associazioni, istituzioni ed enti protagonisti della vita sociale e culturale nelle aree in cui opera. Nel 2019 ha, infatti, sostenuto 452 iniziative e devoluto 200 mila euro per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

Nel corso dell’assemblea sono stati approvati tutti i punti all’ordine del giorno, tra questi i soci hanno dato il via libera alla conferma dei consiglieri di amministrazione in scadenza di mandato Alessandro Delfino, Alessandra Tulisso e Germano Zorzettig e alla nomina ad amministratrice di Brigida Burlon. Quest’ultima subentra all’amministratore Dante Savorgnan, che il Presidente ha ringraziato per la pluriennale collaborazione e il prezioso contributo all’interno del Consiglio di Amministrazione della BCC di Basiliano prima e di BancaTer dal 2018. Il professor Flavio Pressacco è stato designato dalla capogruppo presidente del Collegio dei Probiviri mentre l'assemblea dei soci ha nominato quali componenti effettivi Nicola Galluà e Luigi Piccoli e supplenti Mauro Peressini ed Erik Renzi.